Human Cooperation, la fiera della cooperazione firmata Tedx

Torino, 4 febbraio 2018 –  Una mostra di successi, di coincidenze e di collaborazione ma soprattutto di innovazione sociale. Tutto questo è l’ Humans in Co, primo evento Tedx del nuovo anno. This MARKETERs Life Torino ha partecipato e siamo rimasti impressionati da quante persone decidano quotidianamente di rischiare cimentandosi in nuove imprese. Ripercorriamo insieme alcuni punti salienti della convention.

Una folla assiepata davanti all’ingresso, i volontari che celermente lavorano per far entrare tutti gli spettatori prima dell’inizio dello spettacolo, il teatro Grande Valdocco che trabocca di gente. Il mix rosso-nero stile Tedx ci accoglie, ma le luci soffuse non bastano a illuminare la platea. Nessun problema: Elisa Vola, la presentatrice della convention, ci garantisce che il primo ospite farà risplendere la sala: Pasquale Longo, cofounder di Powhahome.

Luci a un tocco di smartphone: Powhahome

Tecnologia e intelligenza, mista a un’idea vincente: Powhahome ci porta la domotica a basso prezzo in casa, per chi, come Pasquale, non ha voglia di alzarsi dal letto per spegnere la luce né di spendere un capitale in automazione.

Per chi ha ancora dei dubbi sulla genialità della sua idea basta provare l’applicazione. Una dimostrazione fatta dagli stessi spettatori: improvvisamente le luci di scena hanno preso vita propria. Con lo smartphone, abbiamo potuto accendere e spegnere le varie lampade sul palco. Illuminazione ideale o idea illuminata?

Combattere l’isolazionismo, luoghi e simboli di aggregazione

Quando la collaborazione fonda spazi per la comunione delle esperienze si entra in un circolo in cui la forza espressiva delle storie personali crea aggregazione e si può trovare un importante luogo di scambio interculturale.

Esperienze che uniscono: i progetti di Michele Marmo, Catterina Seia e Liri Longo sono un chiaro esempio di come luoghi e simboli siano l’antidoto all’isolazionismo sociale. Michele Marmo e Liri Longo consigliano lo scambio culturale per liberare le risorse del territorio e sviluppare nuove opportunità anche lavorative: Liri soprattutto ci racconta come il suo progetto di coinvolgere i detenuti del carcere di Venezia comporta una forte diminuzione della recidività. Ci vuole poco per essere “agenti di cambiamento, basta guardare dove gli altri volgono lo sguardo”. Per approfondire, la biografia di Michele Marmo e di Liri Longo.

Un simbolo che rappresenta l’infinito, e molto di più: è il Terzo Paradiso, lo stemma sviluppato da Michelangelo Pistoletto unione tra natura e artificio verso l’equilibrio. Catterina Seia lo mostra all’inizio della presentazione di una fondazione che ha fatto dell’innovazione sociale un obiettivo, più che un mezzo: è questa la Fondazione Medicina a misura di donna. Interessante il progetto di riqualificazione delle strutture ad alta complessità dell’Ospedale Sant’Anna di Torino (per ulteriori informazioni, il sito).

Collaborazione e idee viaggiano sullo stesso binario, e se si condivide la stessa visione, i soldi arriveranno, poiché ognuno può contribuire al cambiamento sociale.

L’economia sociale risposta alla povertà e all’esclusione

Una bandiera blu simbolo di unione fra i popoli, un’organizzazione che cambia il mondo: l’Onu. La conosce bene Francesco Candelari, che per tre anni vi ha lavorato imparando come il cambiamento avvenga in diversi modi. Ma non bastava restare a osservare da lontano: doveva vivere la primavera araba, le sue contraddizioni e la sua spinta motrice in prima persona. Un’esperienza fondamentale, un percorso di crescita che gli ha aperto gli occhi sul vero carburante del cambiamento: i sogni.

Il leitmotiv dell’idea di Francesco è “dare importanza agli oggetti che ci circondano”. Una maglietta, un’app, una sedia… sono solo prodotti? Con il progetto Entrepreneurs for Social Change diventano molto di più: diventano storie di collaborazione fra ragazzi di culture diverse, portano ricchezza in zone povere, portano nuovi sogni e vette da raggiungere.

L’indotto dell’imprenditoria sociale negli ultimi 15 anni è cresciuto di dieci volte tanto. Inoltre, il valore aggiunto dei beni prodotti è maggiore rispetto a quello delle rispettive concorrenti di settore. Una nuova frontiera dell’economia verso il sociale che prende sempre più piede e che darà un importante contributo in futuro.

 

Il Tedx Human Cooperation ci ha portato molte testimonianze di come il nostro mondo possa cambiare tramite l’impegno individuale. Chi volesse recuperare l’evento può vederlo in past broadcast cliccando qui.

Il sipario si chiude, le luci si spengono, ma sul palco rimane un’ultima, implicita promessa: “Mettersi insieme è un inizio, rimanere insieme un progresso, lavorare insieme un successo”. Al prossimo evento Tedx!

 

Related News

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Il Progetto
This MARKETERs Life nasce per essere il punto di riferimento per un life style fresco, cool, intraprendente, stimolante e creativo. In una parola alla "marketers". This MARKETERs Life non ha semplicemente qualcosa da dire, vuole appassionare, creare networking, essere sul pezzo. Un progetto dedicato a chi come noi ama fare cose e pianificare.
Social
Newsletter

This Marketers Life - 2015

made by digimade

Questo sito usa dei cookies per migliorare l'esperienza di navigazione. Continuando a navigare acconsenti all'utilizzo dei cookies. Per maggiori informazioni leggi la privacy policy. Info

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi