Marketing B2B: performance migliori con Sales Navigator

Marketing B2B performance migliori con Sales Navigator

LinkedIn e il Social Selling potrebbero aiutarvi a migliorare le skill della vostra forza vendita. Integrando Sales Navigator alla vostra strategia, ricercare nuovi prospect sarà più semplice.

Sappiamo tutti quanto sia difficile trovare nuovi clienti online, soprattutto per un’azienda che lavora nel B2B. In questo settore la customer experience, infatti, gioca un ruolo fondamentale.
Secondo una recente ricerca di Accenture, il percorso del consumatore è sempre più digital. Le persone ricercano continuamente informazioni online, anche (e soprattutto) attraverso i social network, mentre sono meno propense a rispondere quando vengono contattate a freddo.

Infografica primo contatto percentuali Marketing B2B performance migliori con Sales Navigator

Se il primo contatto avviene online, il secondo quasi certamente sarà offline. Ecco, quindi, che l’integrazione tra questi due mondi sarà fondamentale per ottenere maggiori risultati.

La forza vendita gioca ancora un ruolo importante in molti business e aziende italiane, dunque pensare che basti realizzare solo campagne social per l’acquisizione contatti di nuovi prospect non è corretto. A queste sarà indispensabile integrare una strategia che tenga conto delle dinamiche del reparto commerciale.

Ma come?

Migliorando le competenze dei venditori e di conseguenza la comunicazione one-to-one.

LinkedIn e il Social Selling

Il punto di partenza è LinkedIn: la piattaforma migliore per costruire relazioni con i giusti profili professionali e generare opportunità di business.

Un primo step, dunque, sarà quello di migliorare le skill della forza vendita sia dal punto di vista del personal branding sia, soprattutto, in ottica social selling. Secondo una ricerca Hubspot, infatti, già nel 2015 il 79% dei venditori che erano attivamente attivi sui social ottenevano prestazioni molto superiori ai colleghi.

Dunque, far sì che il vostro reparto commerciale partecipi attivamente alla ricerca di nuovi prospect nei social è un vantaggio da non sottovalutare.

Sales Navigator: lo strumento giusto

Sales Navigator non è altro che un abbonamento che LinkedIn offre a chi si occupa di vendite e che sblocca una serie di funzionalità non disponibili nella versione gratuita. Con questo strumento potrete prima individuare i prospect in modo più efficace, poi contattarli interagendo in modo semplice e diretto.

LinkedIn mette a disposizione quattro abbonamenti, diversi per funzionalità e costi, che coinvolgono le seguenti aree:

  1. recruiting,
  2. strategie di carriera,
  3. costruzione di network,
  4. vendite.

Pacchetti Sales Navigator

Come iniziare

Per iniziare a orientarvi in Sales Navigator, vi consiglio di approfittare del mese gratuito messo a disposizione da LinkedIn per tutti gli utenti che necessitano di far crescere il proprio business.
Ovviamente, chi opera nel B2B ed è alla ricerca di nuovi prospect dovrà scegliere l’abbonamento “Vendite” che mette a disposizione un numero di ricerche illimitato e 20 messaggi InMail (funzioni che approfondiremo in seguito).

Configurazione e setup

Una volta selezionato il pacchetto che fa per voi, dovrete configurare Sales Navigator.
Questa operazione è molto importante perché permette di ottimizzare le ricerche in base alle vostre preferenze e al tipo di prospect che state cercando all’interno della piattaforma.
Una volta che avrete risposto alle richieste di LinkedIn, vi apparirà una nuova dashboard:

Dashboard Sales Navigator

Nella timeline troverete tutti i post e le notizie condivise dagli utenti e dalle pagine aziendali che deciderete di tenere “sotto controllo”.
Nella barra del menù, invece, troverete tre sezioni importanti per creare e gestire la vostra agenda commerciale:

1. Ricerca

La ricerca può essere effettuata o per lead, o per account: potrete, quindi, decidere se cercare direttamente i vostri prospect, oppure le aziende dove lavorano.

Ricerca Sales Navigator

Inserendo i criteri giusti, la ricerca sarà molto accurata in entrambi i casi.

  • Ricerca per lead

Ricerca Lead Sales Navigator

  • Ricerca per account

Ricerca Account Sales Navigator

2. Elenchi

La vera e propria agenda commerciale. In questa sezione, infatti, troverete tutti i lead e gli account che avete salvato e che dovrete contattare.

Elenchi Sales Navigator

3. Scopri

Al suo interno troverete i lead e gli account che Sales Navigator vi suggerirà per il vostro lavoro in base a due fattori: la configurazione iniziale e le ricerche periodiche.

Scopri Sales Navigator

Spotline Banner: cos’è e perché è utile

Una volta effettuata una ricerca, vi apparirà una nuova dashboard dove troverete (sia per lead, sia per account) i vostri risultati.

Risultati di ricerca Sales Navigator

Subito la vostra attenzione cadrà sullo Spotline Banner. Si tratta di una sezione riassuntiva che vi farà capire come è andata la vostra ricerca, sia in termini di risultati sia di informazioni aggiuntive che vi torneranno utili al momento del contatto vero e proprio (chi ha cambiato lavoro, utenti più attivi, esperienze condivise).

Per ciascun contatto, infine, comparirà una piccola anteprima delle sue caratteristiche salienti (ruolo e azienda) e un menù. Da qui potrete decidere se salvare un lead/account interessante nelle vostre liste.

Salva Sales Navigator

Queste liste sono personalizzabili; potrete, quindi, organizzare la vostra agenda commerciale come meglio credete.
Con ciascun lead, invece, potrete:

  • collegarvi, includendo un messaggio personale;
  • visualizzarne il profilo;
  • visualizzare profili simili;
  • inviare un messaggio InMail.

Impostazioni contatto Sales Navigator

Al contrario, se state cercando un’azienda, potrete soltanto visualizzare la scheda account o quelle simili.

Impostazioni account Sales Navigator

Come iniziare una conversazione: i messaggi InMail

Una volta individuati i lead interessanti, dovrete passare alle interazioni. Sales Navigator vi consente di contattare i vostri prospect in modo:

  1. diretto: perché l’abbonamento vi permette di allentare le restrizioni della versione gratuita. Avrete, quindi, la possibilità di ottenere informazioni complete sui vostri prospect e di contattarli attraverso un messaggio InMail; oppure
  2. indiretto: perché la piattaforma vi offre la possibilità di interagire con i vari utenti attraverso la dashboard e le schede contatto. Da qui potrete ottenere informazioni utili per rompere il ghiaccio, oppure farvi notare inserendo delle reaction o dei commenti ai post dei vostri prospect.
Quando scrivere un InMail

Fonte: LinkedIn

 

Ovviamente la possibilità di contattare direttamente un prospect è sempre intrigante, ma deve essere una scelta ponderata, arrivata dopo un’attenta valutazione.
I messaggi InMail, infatti, sono uno strumento altamente personalizzato e veloce, utilizzato per evitare ostacoli e comunicare in via preferenziale con il diretto interessato.
Il loro obiettivo è quello di iniziare una conversazione, non vendere o spammare un messaggio.

Come scrivere un messaggio InMail corretto

Su LinkedIn, in media, vengono inviati circa un milione di messaggi InMail a settimana e il tasso di apertura in Italia è del 17% (fonte LinkedIn, 2019). Il vostro messaggio, quindi, per essere letto, deve distinguersi dagli altri.
Attenzione quindi:

  • al tempismo (ad esempio, evitando messaggi nel fine settimana!); e
  • all’oggetto, che deve catturare l’attenzione pur mantenendo un tono professionale.

Infografica InMail efficace Marketing B2B performance migliori con Sales Navigator

In conclusione

Come avrete potuto capire da questo articolo, Sales Navigator è un ottimo strumento per potenziare il vostro reparto commerciale e cercare nuovi prospect online.
Questo abbonamento, applicato a una strategia più ampia che tenga conto delle peculiarità della vostra azienda, potrebbe aiutarvi a migliorare le vostre performance e, probabilmente, a chiudere qualche contratto in più.

E se le Digital Sales vi appassionano, non fatevi scappare la quarta edizione del MARKETERs Festival, uno degli appuntamenti più attesi dai marketer italiani.
Durante questa giornata, avrete modo di approfondire questo campo con un percorso e dei workshop dedicati.

Related News

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Il Progetto
This MARKETERs Life nasce per essere il punto di riferimento per un life style fresco, cool, intraprendente, stimolante e creativo. In una parola alla "marketers". This MARKETERs Life non ha semplicemente qualcosa da dire, vuole appassionare, creare networking, essere sul pezzo. Un progetto dedicato a chi come noi ama fare cose e pianificare.
Social
Newsletter

This Marketers Life - 2015

made by digimade

Questo sito usa dei cookies per migliorare l'esperienza di navigazione. Continuando a navigare acconsenti all'utilizzo dei cookies. Per maggiori informazioni leggi la privacy policy. Info

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi