Robinhood: il trading diventa a portata di tutti

Il fenomeno bitcoin ha acceso in tutto il mondo l’attenzione verso possibilità di guadagno, apparentemente facile, per chiunque si inserisca in questi investimenti. Per questo motivo abbiamo assistito negli ultimi tempi alla nascita di forum, app e siti che permettono trading e investimenti a chiunque senza necessitare di una formazione di economia finanziaria. Tutto apparentemente molto facile.

La seconda chance per Gamestop

Il caso Gamestop si inserisce in questo contesto in quanto unisce la consapevolezza di piccoli investitori che leggono Reddit all’uso di una di queste piattaforme nate in questa nuova era del trading e della blockchain.

In questo caso, la piattaforma è Robinhood, resa visibile a livello globale appunto da quanto successo recentemente all’azienda Gamestop. Ma andiamo con ordine.

Un gruppo molto ampio di persone riunite su Reddit, sito di informazione e social news statunitense, decide di investire sulle azioni dell’azienda Gamestop dopo le promesse fatte dai nuovi membri del CDA, sostanzialmente accettando di scommettere per dare liquidità all’azienda.
Le azioni, dopo anni di andamento negativo, si trovano a toccare prezzi mai visti prima, posizionando difatti l’azienda tra le 500 più grandi come indicizzazione in borsa.

Tutta l’operazione di investimento è stata effettuata tramite l’app Robinhood, nata proprio per permettere a chiunque di investire senza commissioni e con l’obiettivo di “democratizzare Wall Street”.

Come funziona questa piattaforma?

Robinhood permette a chiunque di investire in criptovalute, azioni, oro e molto altro senza commissioni e intermediari: i requisiti consistono nell’essere cittadino americano, avere un numero di previdenza sociale ed essere maggiorenni (l’app infatti non è disponibile al di fuori degli Stati Uniti).
Una volta effettuata l’iscrizione si associa il proprio conto bancario e si può iniziare ad investire ed accedere a dati, informazioni e molto altro di ogni indice.

Robinhood, non implicando commissioni, guadagna con l’iscrizione al Servizio Gold di 5 dollari al mese, da vari proventi derivanti delle diverse operazioni svolte al suo interno (bonifici trasferimenti ecc) e da altre pratiche come per esempio dall’intermediazione di terzi per lo scambio dei titoli.
Sostanzialmente, l’app viene pagata per indicizzare gli ordini a terze parti per l’esecuzione delle negoziazioni, oppure guadagna  trattenendo le entrate generate dai programmi di prestito dei titoli.

Non è tutto oro quello che luccica

Tuttavia la piattaforma stessa è stata la centro di moltissime controversie e problemi anche prima del caso Gamestop. Infatti oltre alle accuse di non essere trasparente e chiara nelle sue pratiche molto spesso al limite, a fine 2020 è stata condannata a pagare 65 milioni di dollari di danni per la mancata trasparenza riguardo i pagamenti per il flusso degli ordini.

Inoltre viene spesso criticata di “gamificare” il trading e di renderlo simile ad un gioco tramite l’uso di grafiche ed emoticon, snaturando la pratica del trading, sminuendo i rischi che può implicare e facendolo percepire come un passatempo.

Un’ulteriore problema riguarda soprattutto i ritardi degli aggiornamenti dei prezzi e delle transazioni, che si lega ad un drammatico caso di suicidio compiuto da uno dei clienti della piattaforma. Il ragazzo si è visto notificare un rosso di quasi 730 mila dollari e non riuscendo a contattare il servizio clienti preso da disperazione ha deciso di togliersi la vita.
Successive indagini hanno svelato che il ragazzo invece era in attivo di 16 mila dollari e ora la piattaforma è stata citata in tribunale a causa di questi suoi comportamenti poco chiari e fuorvianti.

 

Trading online tra consapevolezze e rischi

Questa piattaforma non è altro che un piccolo tassello del mosaico di offerte che vengono letteralmente lanciate sul web offrendo facili e veloci guadagni in cambio di poche spese, dimenticando che operare in questi settori comporta dei seri rischi anche spesso maggiori di quello che si pensa.

Related News

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Il Progetto
This MARKETERs Life nasce per essere il punto di riferimento per un life style fresco, cool, intraprendente, stimolante e creativo. In una parola alla "marketers". This MARKETERs Life non ha semplicemente qualcosa da dire, vuole appassionare, creare networking, essere sul pezzo. Un progetto dedicato a chi come noi ama fare cose e pianificare.
Social
Newsletter

This Marketers Life | 2015-2020

made by digimade

Questo sito usa dei cookies per migliorare l'esperienza di navigazione. Continuando a navigare acconsenti all'utilizzo dei cookies. Per maggiori informazioni leggi la privacy policy. Info

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi