Skip to main content
search
Eventi

MARKETERs Reaction 2023 “Loading”: quale futuro per le piattaforme?

da 14 Dicembre 2023Nessun commento

Quali piattaforme si sono ormai consolidate negli ultimi anni e sono diventate una parte fondamentale della nostra vita?

Parliamo ovviamente delle piattaforme di intrattenimento che, negli ultimi anni, hanno avuto una crescita esponenziale. Sono numerose infatti le persone che usufruiscono sia delle piattaforme come Netflix, Prime Video, Disney Plus e simili sia delle  piattaforme più settoriali come quelle per l’ambito sportivo (DAZN). In Italia, inoltre, si aggiungono a questo mercato le piattaforme social che sono diventate veri e propri “contenitori di intrattenimento” come nel caso di TikTok o Instagram: tanto è vero che ormai si può parlare di internet come la “nuova televisione”.

Sempre su questo ramo possiamo citare anche la costante crescita del mercato videoludico, correlato all’intrattenimento: gli ultimi dati, risalenti al 2022, mostrano un fatturato totale solo per l’Italia pari a 2,2 miliardi di euro.

Sono questi temi il fulcro centrale del primo evento dell’anno del comitato di Torino del MARKETERs Club, dal titolo “Loading” che si è svolto, venerdì 1^ dicembre, presso l’aula magna della Scuola Di Management Ed Economia dell’Università Degli Studi Di Torino.

I protagonisti dell’evento, infatti, hanno portato diversi case study sull’approccio che adottano dal lato marketing e le loro aspettative verso il futuro in un settore che ogni anno registra delle novità rilevanti.

Ad aprire le danze è stato Davide Ciaccia, Brand Manager di Nintendo, che ci ha raccontato la storia di una delle realtà più conosciute nel mondo del gaming: secondo gli ultimi dati, infatti, il servizio online dell’ultima console prodotta ovvero la Switch è diventato il secondo più utilizzato a livello mondiale, sorpassando un colosso come Xbox e piazzandosi dietro a Playstation.

Nel suo speech Davide ci ha parlato dell’approccio utilizzato, sui social, dal brand giapponese visto dal lato dei vari segmenti di clientela: i giocatori professionisti, i giocatori casual e le donne.

 

La seconda protagonista dell’evento è stata Giuditta Cittone, Marketing Manager di Storytel, una realtà svedese dedicata al mondo degli audiolibri, che ci ha raccontato l’approccio che utilizzano riguardo un uso importante dell’influencer marketing. Tramite la scelta di creator che, a differenza di altre realtà, vengono utilizzati in maniera più attiva, col fine essenzialmente di creare un valore che vada sia al consumatore finale ma anche alla realtà stessa, tramite la collaborazione nella produzione di podcast. Essi, quindi, sono parte importante dell’intero approccio ai social media di Storytel e non vengono considerati come una semplice vetrina.

Da segnalare inoltre un criterio di scelta che non considera le numeriche ma il modo con cui fanno engagement verso il pubblico finale (tra le collaborazioni più rilevanti si registra quella con Francesco Costa, celebre giornalista della testata Il Post). Tra le principali attività di touch point vengono utilizzate dirette Instagram per la presentazione di titoli, la produzione di podcast dal vivo e la partecipazione a grandi eventi (Salone Del Libro Di Torino).

 

Dopo una piccola pausa caffè e il quiz interviene l’ultimo ospite dell’evento: Giovanni Mazzini Fei, Senior Specialist della Customer Experience di Twitch Italia. Il ragazzo ci racconta di questa realtà che, dalla sua nascita nel 2011, è cresciuta in maniera importante con picchi rilevanti durante il periodo pandemico che ha portato, di fatto, ad essere una vera e propria “televisione” per le generazioni più giovani.

Sono numerose le sfide che la piattaforma deve affrontare e che, oltre a quella classica verso i competitor, riguarda anche quello del mantenimento dell’intera sicurezza del sito tramite un’apposita area che si occupa della tutela verso i contenuti considerati “pericolosi”.

Gli speech di questo evento ci hanno permesso di capire quanto questo settore è in continuo sviluppo e di quante sfide ci siano ogni giorno.

Un ringraziamento importante al MARKETERs Club di Torino, in particolar modo a tutta la task organizzativa, per aver portato questo tema, di grandissima attualità, a conoscenza di diversi studenti e interessati.

Quello di venerdì, di fatto, è stato il primo evento che ha inaugurato l’anno del comitato di Torino del club, in attesa di scoprire cosa riserverà il prossimo evento in programma in primavera: il MARKETERs Day.



Giacomo Marengo

Classe 1996, con una grande passione e curiosità per il marketing che mi ha portato alla laurea magistrale. Copywriting e sport sono le mie grandi passioni. Ogni giorno per me è sempre buono per imparare qualcosa di nuovo dal mondo del marketing tramite news e formazione continua.

Lascia una risposta

Close Menu