Skip to main content
search
Eventi

MARKETERs Reaction 2024 “Glow Up”: l’evoluzione del mondo del beauty care

Quanto ha inciso la trasformazione digitale nel mondo della cura della persona? Quanto sono importanti i social network in questo settore?

Il mondo del Beauty Care è considerato uno dei mercati più redditizi a livello mondiale: in un recente report di Statista infatti, è stato evidenziato un volume di introiti mondiali pari a 571 miliardi di dollari di cui il 27% di quest’ultimo proviene dalle vendite online. Una stima che, sempre secondo l’analisi, continuerà a crescere: le previsioni, infatti, danno una crescita annuale pari al 3,8% fino al 2027.

La cura della persona è il tema centrale che è stato protagonista dell’ultimo evento del comitato di Torino del MARKETERs Club che si è svolto lo scorso venerdì 31 maggio in una location inedita: il Circolo Del Design, collocato nel centro di Torino.

I tre protagonisti dell’evento, tutti provenienti dal ramo del beauty care, ci hanno portato le loro storie e testimonianze dell’evoluzione di questo settore e della loro crescita professionale.

Ad iniziare la giornata è stato Marco Piccolo, CEO della Reynaldi SRL, una realtà torinese dedita allo sviluppo di nuovi e innovativi prodotti della cosmesi, venduti poi per conto terzi. Una crescita che non è stata possibile senza l’intuito della madre, fondatrice della società, che è partita da un piccolo negozio fino ad arrivare all’apertura del primo stabilimento.

Una realtà che è molto attenta a tutti gli aspetti di sostenibilità in ogni singolo aspetto. Uno di essi, a cui tiene tanto l’azienda, è quello relativo al benessere del dipendente ed è testimoniato, oltre ad orari ridotti alle 17 ogni giorno, anche degli incentivi economici in busta paga: lampante è la destinazione del 30% dell’utile aziendale a premi destinati a quest’ultimi. Un occhio importante è dato anche all’importanza della figura femminile tanto è vero che, in Reynaldi, la maggioranza della forza lavoro è composta da donne.

Dopo un piccolo break prende la parola Vincenzo Marino, Digital Marketing Manager presso L’Oreal Italia, che ci ha raccontato della sua storia di crescita tra master e la chiamata nel 2021, da parte del celebre colosso francese. Lo speech è continuato con il racconto della sua storia di crescita, culminata anche con un episodio di lancio di un prodotto in Italia che ha avuto grande successo, dedicato al viso.

Un prodotto che, dopo alcune stime al ribasso di produzione legata anche alla novità e all’interesse, ha raggiunto un successo inaspettato grazie alla campagna di promozione tanto che, il lancio del prodotto negli altri paesi, è stato rimandato per dirigere tutta la forza di vendita in Italia per coprire l’alta domanda ed è stato un traguardo importante per Vincenzo che lo ha portato a raccontare il progetto davanti al board di L’Oreal.

Vincenzo inoltre ha raccontato del loro modo di lavorare come, per esempio, l’importante partnership con Giorgio Armani e della procedura accurata di selezione degli influencer da impiegare per le loro campagne che rappresentano, di fatto, il canale di comunicazione più importante.

Il giro di speech si chiude poi con la testimonianza di Giulia Coppa Boli, Product & Trade Marketing Coordinator di Estée Lauder. Il suo racconto si concentra sulla grande passione per il mondo della cura della persona e delle modalità di lavoro adottate nella divisione italiana che prende grande ispirazione dal mercato francese considerato, a livello del beauty care, uno dei riferimenti fondamentali a livello mondiale e prevede un monitoraggio costante dei trend e delle richieste e desideri del pubblico, per adattare al meglio l’offerta e per incentivare la ricerca di nuovi prodotti e soluzioni.

Un evento breve ma che ha messo in luce la grande rivoluzione del modo di operare messa in atto da questo settore, trainato dal rinnovamento tecnologico e dalla diffusione dei social.

Per questo non resta che ringraziare la task che, anche in questa occasione, ha messo in piedi un evento che ha lasciato spunti interessanti da portare a casa.

Il MARKETERs Reaction è stato l’ultimo evento che ha chiuso il trio di questi ultimi dell’anno sociale 2023/2024 del comitato di Torino del club, dopo il MARKETERs Day a tema sportivo del 13 aprile scorso e il MARKETERs Generation dedicato alle piattaforme di intrattenimento online dello scorso 1^ dicembre 2023. Con l’arrivo dell’estate, dunque, terminano ufficialmente le attività del club ma l’attesa andrà direttamente al prossimo anno per capire quali saranno i tre temi protagonisti degli eventi dell’anno 2024/2025.



Giacomo Marengo

Classe 1996, con una grande passione e curiosità per il marketing che mi ha portato alla laurea magistrale. Copywriting e sport sono le mie grandi passioni. Ogni giorno per me è sempre buono per imparare qualcosa di nuovo dal mondo del marketing tramite news e formazione continua.

Lascia una risposta

Close Menu